lunedì 7 luglio 2014

Sasso o piuma

Sassi o piume. Ranocchie o Delfini. 
Grandi occhi e piccoli occhialini. 
Ti sembra proprio di ricordare, 
che immaginare è diventare, 
che il vestito da fata non è un gioco da poco 
e se la luna è tua amica, 
un ululato dal cuore non è peccato. 
La linea blu l'hai disegnata, 
è una pulce nell'orecchio la monetina tuffata.
Piuma o sasso. Delfino o Ranocchio. 
Forse la metto, la testa sotto. 



6 commenti:

  1. Ho intuito il contesto, ma un'analisi del testo come si faceva al liceo guasterebbe il dolce surrealismo che pervade la poesia/filastrocca. Bellissima.
    Un abbraccio.
    Pim

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un l'analisi del testo, che camurria! ;-)
      Grazie Pim, questa proprio altro non è che una filastrocca, un nonsenso... un test proiettivo :-)

      Un abbraccio, Prish

      Elimina
  2. Dalle mie parti invece non si è intuito nulla. Mi piace comunque il salto sulle caselle nere e bianche della scacchiera. E l'ululato del cuore alla luna, un indizio, un guizzo nella testa, una collocaione forse ma....non importa, è bella uguale.
    Abbracci cara Prish

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello il salto sulle caselle bianche e nere, mi piace proprio! E poi... un po' paese delle meraviglie, un po' sciocca ninna nanna ... un po' caccia al tesoro senza scopo ... e pure senza tesoro.
      Un bacio lieve, mia cara

      Elimina
  3. Piuma, piuma!!!
    Già, così è alla lettura cara prish...
    Una carezzevole filastrocca è una ricchezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Irene, un po' di gioco ... :-)

      Elimina