domenica 12 dicembre 2010

Cara Santa Lucia - 1


Cara Santa Lucia,
quest’anno vorrei, se non è troppo pesante per quel bravo asinello, una miriade di stelle cadenti. Poi magari, anche carta da lettera e penne e sacchetti di parole e lucido da scarpe a volontà.

Vorrei che le persone tirassero fuori dai bauli e dalle soffitte i desideri. Vorrei che ci credessero, che se saranno buone e faranno la loro parte, forse verranno esaudite. Vorrei vedere dita sporche d’inchiostro per le lettere che ti hanno scritto e nasi all’insù a cercar polvere di stelle e tracce di asinelli. Vorrei che le persone la smettessero di rinunciare a lucidare le loro scarpe.

Ti auguro di trovare, stanotte,  tante scodelle di latte e piattini di biscotti (e non dimentichiamo un po’ di fieno) sulle soglie e sui davanzali, e lo auguro anche a tutti noi.

Buon viaggio, e grazie
Prishilla.

 

2 commenti:

  1. In Trentino Alto Adige, come in altre regioni del nord, il 6 dicembre si festeggia San Nicolò, Sankt Nikolaus, San Nicola insomma. Mia madre mi racconta che - era bambina - i coetanei di lingua tedesca si travestivano da diavoli, con il viso impregnato di nerofumo e tanto di catene, e spaventavano le gente di Vipiteno.
    Santa Lucia, tutta latte e biscotti, è una figura molto più rassicurante.

    Buon lunedì, a presto.
    Pim

    RispondiElimina
  2. brr sembra una specie di halloween!

    RispondiElimina