lunedì 15 giugno 2015

Toc toc

 - Toc toc
 - Chi è?
- La Fata Smemorina.
 - (La Smemo?!  ….quella bella cicciotta…. mmmm…..vuoi vedere che è il mio giorno fortunato?!)
- Avanti avanti, Bella Fatina.  Posso offrirti due frittelle?
- Dunque, sarò anche venuta dritta nella tana del Lupo ma non ti credere. Chiariamo due cosette. Primo:  Bella Fatina tua sorella. Vedi di stare al tuo posto se no in un battibaleno ti trasformo in un topino.  Con paillettes e scarpine di cristallo. Secondo….
- Secondo?
- Eh va bè, mi verrà in mente.
- Urca Smemo, ma tu un po’ di pesce … fosforo omega 3… proprio no eh?!
- Fatti i fatti tuoi, Lupo.  E a proposito, parlavi  mica di frittelle?
- Mmm amnesia selettiva… avrà avuto un trauma?
- Ma cosa borbotti?  E non fai accomodare una signora? Ho un male ai piedi, tutta questa strada nel bosco…
- Bè, ci credo con quelle scarpe… è già tanto che non ne hai persa una.  Tieni, serviti,  ci vuoi un po’ di confettura di mele?
 - Mele?! Lupo, non sarà mica passata di qua....
- Ops, beccato.
- ‘Sto posto è diventato di moda.
- Eh mi son dato da fare. Un po’ di social marketing, un po’ di networking … al giorno d’oggi non puoi mica star qui ad aspettare che passi per caso una col cestino…  le risorse scarseggiano, la concorrenza è agguerrita, le bambine sempre più furrrbe….  mica dormono in piedi qui nel bosco….  ti faccio vedere una nuova app….
- Fermo fermo, intanto che mi ricordo.  Son venuta a chiederti aiuto. 
- Son tutt’orecchi.
- In effetti… che orecchie grandi che hai…
- Questa l’ho già sentita.  E comunque sarai bella te, guarda che sedere… Dai Smemo, non distrarti che se no non ci arriviamo in fondo.
- Screanzato! Dunque, dicevamo?
- Ussignur. Che volevi aiuto.
- Ah sì.   C’è la biondina che s’è messa dei grilli per la testa.
- Parlanti?
- Eccome.  Non sta mai zitta. Non ne vuole sapere del Principe. Dice che ce l’ha sempre nei piedi, che è uno zerbino,  senza palle, testa nella nuvole…  Insomma si è messa in testa che vuole uno concreto, affidabile.  Un lavoratore.  Hai presente quel maiale?
- Un maiale?!!
- Ma sì dai, come si chiama. Quei tre fratelli. Il grande, quello della casa di mattoni.  Potresti mica organizzare?
- Tu sei matta proprio, altro che  alzheimer…
- Dai Lupino, non farti pregare.  Tanto lo so che poi anche tu... questi giovani… (dove ho  messo la bacchetta ?) ah l’amore…. salagadula….
- Smemo che cavolo!! … ah Smemo… che bei cosciotti… senti ma … cosa fai te stasera?

2 commenti:

  1. Lupo 2.0

    - sto ridendo da un quarto d'ora...:)

    RispondiElimina